lunedì 1 luglio 2013

Tempo di raccolto

Quest’anno il caldo si sta facendo attendere e mentre io esclamo: “Alleluia!”, altri maledicono questo tempo così poco estivo. Io so, però, che il caldo arriverà, sì che arriverà, e a quel punto sarò io a sproloquiare.
Un modo per alleviare la mia insofferenza alle alte temperature è legare i capelli, cosa che d’inverno non faccio quasi mai. Legare in realtà è una parola grossa, visto che mi limito a raccogliere con un piccolo fermaglio dietro la nuca quelli che altrimenti si appiccicherebbero sulle guance. Altro non posso fare, perché qualunque cosa io mi appunti sulla testa mi provoca nel giro di qualche ora una odiossissima emicrania che mi costringe a sciogliere tutti i capelli in stile Lady Godiva e a soffrire il caldo in maniera irreparabile.
Ogni estate però il mio sogno è trovare un modo per mettere ordine sulla mia testa (anche dentro ci sarebbe bisogno) e sfoggiare un’acconciatura pratica e attuale.
Sulle passerelle primavera-estate 2013 ho trovato qualche spunto interessante.

Issa

Christian Siriano

Oscar de la Renta  

Queste acconciature sono l’ideale se si vuole guadagnare qualche centimetro in più. Insomma, tipo tata Francesca...


Marni

Roccobarocco

Valentino
 
Altra alternativa, capelli legati dietro la nuca con uno chignon  o con una coda. L’effetto è spettinato, quindi me gusta mucho!


Donna Karan

Dolce e Gabbana

Balenciaga


Se invece ci dovesse piacere giocare con degli accessori: un cerchietto, un foulard e qualcos’altro, la cui funzione non mi è ben chiara, di Balenciaga e il gioco è fatto. 

(fonte: vogue.it, stylebistro.com)

2 commenti: