mercoledì 1 maggio 2013

Un paio di Converse e passa la paura


Stavo scrivendo un post molto molto deprimente e lamentoso, ma mi sono fermata in tempo.
Ok, sto girando a vuoto. Ora più che mai. Non so quando e come mi risolleverò in tutto il mio splendore (che non ho mai avuto), ma ho capito che per farlo dovevo assolutamente farmi un regalo, ossia le Converse bianche della foto. Era dallo scorso anno che le cercavo, ma a quanto pare erano terminate in tutti i luoghi e in tutti i laghi. Il tipo di un negozio mi aveva addirittura detto che non erano state più spedite dagli Stati Uniti (ma non le fabbricavano in Vietnam?) e che bisognava aspettare la fine di agosto. In alternativa se volevo qualcosa di bianco c'erano rimaste quelle alte al ginocchio... Di fronte a questa prospettiva (non aspettare agosto, ma il modello al ginocchio ho mollato. Quest'anno con la primavera ho raccolto le forze e ho riprovato. E le ho trovate. Avevo a disposizione tutti i numeri, ma non volevo strafare e ho preso il mio...
Quanto ci metterò a "battezzarle" e a contaminare quel bianco immacolato? Non vedo l'ora...

Nessun commento:

Posta un commento