sabato 16 giugno 2012

Ispirazioni "fashion" e non solo...


Da sempre sono una vera e propria “cultrice” dei jeans. In alcuni periodi mi accorgo di non indossare altro e non mi stanco mai di farlo. Mi piacciono quasi tutti i modelli (ho un po’ di riserve per gli skinny troppo skinny) e diciamo che per fortuna sto bene un po’ con tutti... Ultimamente però ho visto che star e fashion blogger sfoggiano i “ripped jeans”,ossia i jeans strappati. Un tempo questi erano sinonimo di ribellione. Ricordo che alcune delle mie amiche più “pazzerelle” se li facevano in casa, di nascosto dalla mamma che altrimenti si sarebbe scandalizzata... Ora il jeans strappato è stato “sdoganato” e ha perso quell’aura ribelle, tanto che “brave” ragazze come Jessica Alba e Rachel Bilson, li indossano mantenendo inalterata la loro aria da perfettine... La mania del fai da te però continua e la rete offre tantissimi tutorial per strapparseli con tutta comodità a casa propria...

  
Sempre a proposito di denim, trovo che abbinato con il bianco sia favoloso...


Mi piacciono molto le borse con questa forma. Io le chiamo “a mandolino” e ricordano le borse di Tolfa in voga durante gli anni ’70. Da bambina ne avevo una piccola piccola fatta di pelle ruvidissima...


Bellissimo questo top bianco di Zara con le balze svolazzanti. Almeno in foto fa la sua figura, poi magari dal vivo è uno straccio...


Ancora bianco e ancora Zara per queste scarpe. Belle sì, ma temo siano scomode... Ho capito che se voglio indossare un tacco alto (quelle rare volte) devo scegliere un modello con il plateau. Dunque sia lodato il plateau!!!

 Zara
 
Non male questo modello nero con super plateau. Pensarmi con i tacchi, mi fa già sentire più figa...Poi sto sempre in scarpe da ginnastica e ballerine, ma sapere che potrei, mi dà una strana sensazione si onnipotenza... (l’importante è crederci)


Spolverino (o cappottino?) della collezione The Row resort 2013. Vorrei vestirmi sempre di nero così avrei meno problemi a scegliere gli abbinamenti. Una svolta per la mia pigrizia cronica...







Arriva l’estate e mi prende un’insana voglia di caprese. Il problema è che ho sempre qualche “contrasto” con i latticini... ma giuro che se avessi questo piatto sotto mano, me ne fregherei...


Che sogno poter guidare su una strada come questa, senza semafori, pedoni, auto in seconda fila! Portare la macchina in città mi crea ansia...

4 commenti:

  1. Adoro anche io la caprese, il plateau e le strade libere! Un bacione www.pescaralovesfashion.com

    RispondiElimina
  2. Ci vuole allora un bel viaggetto sulla route 66 stile thelma e louise..:)

    RispondiElimina
  3. Infatti stavo pensando proprio alla route 66... L'idea del viaggetto mi piace, ma preferirei non fare la fine di Thelma e Louise... :-)

    RispondiElimina